Parsifal Reparato

Filmmaker, Antropologo, Giornalista, Direttore della Fotografia.

Parsifal Reparato nasce a Napoli, è un antropologo, giornalista e Direttore della Fotografia.
Il percorso che segue viaggia su un doppio binario tra l’antropologia e le arti visive. Con l’obiettivo di congiungere due realtà ancora troppo lontane, Parsifal si adopera per rinnovare il mondo della ricerca e quello del cinema attraverso la creazione di un ponte semantico tra i due ambiti.

Nel 2011 realizza il suo primo documentario, Mas alla de la Santería, in seguito ad un progetto di ricerca di antropologia medica sulla prevenzione dell’HIV e pratiche terapeutiche nella Santeria cubana. A Cuba Parsifal utilizza la videocamera come utile strumento d’indagine etnografica: un catalizzatore di eventi che riesce a connettere due “mondi” intimamente. È un modo di fare cinema documentario dove l’idea enfatizza il fatto, che si tratti della verità su un incontro piuttosto che di una verità assoluta o innegabile.
Nel 2012 co-realizza il documentario Villa villa Vigna, menzione speciale per il concorso del Ministero dell’Agricoltura Rural4Youth inerente la biodiversità e le scelte di vita alternative alla città.

Nel 2015 co-dirige il documentario Rezeki, sui cercatori d’oro e pietre preziose a Sumatra, un progetto finanziato dall’UE Seatide e l’Università di Milano “Bicocca”.

Nel 2018 dirige l’unità italiana per il documentario argentino, El camino de Santiago, diretto da Tristán Bauer, sulla scomparsa e l’uccisione di Santiago Maldonado.

Da anni Parsifal lavora sui paesi socialisti ed ex-socialisti che affrontano la sfida dell’economia globale. Un fil rouge collega i suoi lavori e le sue scelte di vita che lo hanno portato a realizzare Nimble fingers, sulle operaie vietnamite che lavorano in uno degli stabilimenti industirali tra i più grandi al mondo, il secondo film documentaro italiano prodotto nel 2017 più premiato.

Come giornalista collabora con diverse riviste. Nel 2015 il suo reportage Chikù, su un ristorante di cucina rom-napoletana a Scampia, ha vinto la competizione Myllennium Award.

Nel 2008 ha pubblicato un saggio sulle seconde generazioni di immigrati a Roma, per il Progetto Europeo Tresegy WP5.
Nel 2010 ha pubblicato il saggio ”Integrazione della comunità Mandinga in un quartiere napoletano” per il XIV Taller de Antropología Social e Cultural Afroamericana, con il Museo Casa de Africa a L’Avana, Cuba.
Nel 2013 ha pubblicato la sua tesi Esperienza di malattia e percorsi terapeutici sull’ hiv/aids nella Santería cubana. Un prospettiva di antropologia visiva.

Film

regista - filmmaker - documentarista - dop

2011 – Autore e Regia– Mas allá de la Santería (30’) – Cuba
2012 – Co Regia – Villa villa Vigna – (10’) – Italia
2015 – Co Regia – Rezeki – (54’) – Indonesia
2015 – Autore e Regia – Chikù Saperi e sapori a Scampia – (5’) – Italia
2017 – Co Regia – Underground Harvest – Indonesia
2017 – Autore e Regia – Nimble fingers – (52’) – Vietnam
2018 – Regia Unità Italiana – El Camino de Santiago – (80’) – Argentina

Vai alla Filmografia

Fotografia

Still life, Paesaggi, Ritratti e altro ancora...

Scopri le gallery tra viaggi, ricerca, incontri, situazioni, eventi…

Vai alla Gallery
Buenos Aires

La Boca
In the rice paddy
one of the most beautiful moments lived.

Significant face no needs any words

Pubblicazioni

Articoli e pubblicazioni

Repubblica.tv, Fanpage, La Città Futura, Napoli Monitor.

Visita il Portfolio
Parsifal Reparato - Madonna dell'Arco
Madonna dell'Arco Paranza
Buenos Aires

La Boca

Blog

news, updates, events, awards, reviews, interviews

Leggi gli ultimi articoli del blog.
Notizie, eventi, collaborazioni, pubblicazioni…

Vai alla Gallery
 
error: Content is protected !!